Casi di studio

Impianti trattamento acque

Questo progetto consiste nella modernizzazione di un sistema di pompaggio acque automatico e nell’installazione di un quadro elettrico moderno equipaggiato con un nuovo sistema di controllo basato sull’XLE Horner, compatto ma potente.

La soluzione precedente per misurare i livelli nei serbatoi causava numerosi problemi e non funzionava in modo affidabile, ed è quindi stata rimpiazzata da un set di sensori di livello professionali. Il vecchio quadro elettrico è stato rimosso e al suo posto ne è stato installato uno moderno e nuovo. L’intento principale della modernizzazione era quello di ridurre il tasso di guasti della stazione, riducendo direttamente quindi anche il numero di interventi di manutenzione e aumentando in modo significativo la soddisfazione del cliente. Un altro obbiettivo ugualmente importate era quello della riduzione dell’energia, migliorando la performance sia in termini economici che di impatto ambientale.

Il primo obbiettivo (ridurre il tasso di guasti) è stato ottenuto:

  • progettando e incrementando un algoritmo di controllo migliorato per la stazione del trattamento acque basato sull’XLE Horner, un controllore funzionale equipaggiato con un semplice pannello
  • un’appropriata selezione di quadri elettrici per la copertura e il controllo motore.
  • rimpiazzando la vecchia unità per la misurazione del livello del serbatoio con un set di sensori di livello professionali
  • cambiamento dei metodi di controllo, dalla misurazione del flusso in uscita fino alla misurazione della pressione in uscita.

Il secondo obbiettivo di ridurre il consumo di energia e incrementare l’efficienza dell’energia del impianto di trattamento acque è stato ottenuto:

  • usando un convertitore di frequenza migliore e più efficiente, controllato da XLE in modo da prendere l’energia necessaria a far partire la pompa direttamente dall’inverter stesso, non dal sistema di fornitura energetica.
  • progettando e incrementando un maniera ottimale l’accensione e spegnimento delle pompe, così che il processo utilizzi meno energia- il tutto grazie all’algoritmo di XLE.

Risultati- economici ed ecologici

Come risultato della modernizzazione e grazie alle soluzioni applicate, gli ingegneri sono stati in grado di risparmiare energia e ridurre il numero di interventi di manutenzione, aumentando la soddisfazione del cliente.

Le informazioni raccolte dal team di manutenzione mostrano che il numero di visite di manutenzione settimanali alla stazione sono stare ridotte da numerose a un unico controllo. Soprattutto, è stato ottenuto un risparmio nel consumo energetico: prima della modernizzazione il costo mensile medio era di circa €1 450 mentre dopo, nel punto più alto di domanda idrica, il costo dell’energia corrispondeva circa di € 1130.

I risultati dimostrano che la modernizzazione dell’impianto di trattamento acque ha portato ad un salvataggio di energia del 22%. Con questo miglioramento nella performance, l’investimento verrà ripagato in solo tre anni di operazioni.

Il sistema di controllo completo, insieme alle sessioni formative e al supporto necessario sono state fornite da Astor (www.astor.com.pl), il distributore autorizzato Horner operativo in Polonia.

1